Formarsi alla cura riflessiva. Tra esistenza e professione

Formarsi alla cura riflessiva. Tra esistenza e professione
In commercio dal:
04/11/2014
Pagine:
152 p.
Autore:
Editore:
EAN:
9788891710475
Anno edizione:

Il pensare ed il sentire circa la formazione costituiscono l'oggetto privilegiato dell'educabilità nel nostro tempo; il legame tra il modo in cui si insegna, praticando un'idea di cura educativa, e i processi di crescita dell'identità, in particolare quelli inerenti la professionalità dei docenti, costituisce il fulcro di questo volume. Secondo la prospettiva adottata, la formazione costituisce la fonte principale di costruzione di identità personale e sociale; il soggetto pensa se stesso utilizzando un sapere esperienziale e lo fa anche dal punto di vista di quello che sa e sa fare, del modo in cui interagisce con gli altri e con il mondo. La qualità orientante della formazione non può che connettersi strettamente alla cura educativa; l'orientamento si propone come pratica di cura in cui l'educatore/docente offre una guida sapiente, nel senso che "sa" di sé, dell'altro e della relazione, ma al contempo non interpone i propri modi di sentire e di vedere come condizione affinché l'altro possa poter intraprendere e perseguire la strada del proprio benessere. Chi educa non può, allora, evitare di interrogarsi, e dunque di riflettere, sul proprio cambiamento, sulla propria esperienza evolutiva. A partire da tale sollecitazione concettuale il volume propone alcuni nuclei fondativi della riflessività nell'ambito della professionalità docente, che aprono alla cura di sé e dell'altro, all'orientamento, al counseling pedagogico.